L’enogastronomia di Alghero

La cucina tipica di Alghero è un misto tra i sapori della gastronomia tradizionale sarda che si sposano con i piatti della tradizione catalana.

La cucina sarda, che trae la sua origine dalla cultura agro-pastorale fatta di sapori semplici e decisi, è ricca di carni arrostite, salumi, latticini, formaggi, pane e ortaggi freschi – non mancano in molte preparazioni i profumi delle erbe che crescono nella macchia mediterranea sarda.

La particolarità della cucina della costa occidentale sarda, quindi di Alghero in particolare, è il mare pescoso che fornisce ottimo pesce fresco appena pescato, ingrediente fondamentale di zuppe e di molti altri piatti.

Tra il pescato ad Alghero si mangia la tipica aragosta alla catalana.
In generale i crostacei ad Alghero sono molto utilizzati: in insalata o alla griglia, per condire risotti od anche per i sughi per le paste, compito dato anche ai ricci di mare e alla bottarga.

Ad Alghero ci sono poi molti buoni ristorantini – spesso nella bella stagione hanno i tavoli sistemati all’aperto – e se ne può approfittare per godere dell’ottima cucina locale; i menù proposti sono per tutte le esigenze e tutte le tasche.

I vini vengono dai vigneti del territorio algherese, e ce ne sono di eccellenti oltre che abbastanza conosciuti – la produzione di vini delle cantine locali di Alghero è fatta di molte tipologie di vino DOC tra cui rosè, bianchi e rossi, vini prestigiosi e pluripremiati.